Top
Viaggi della Memoria / Insegnare il ‘900: la cultura della memoria

Insegnare il ‘900: la cultura della memoria

Casa di Wannsee e Istoreco

Insegnare il ‘900
Memoria, testimonianze, documenti nello studio della storia contemporanea
è un viaggio di formazione a Berlino sulla cultura della memoria in Germania, sui suoi successi, sulle crisi e le prospettive, rivolto a:
insegnanti
collaboratori della rete degli Istituti storici della rete INSMLI
operatori dei musei di storia contemporanea

Il progetto è stato creato da Elke Gryglewski e Tommaso Speccher con il sostegno del centro didattico della Casa della conferenza di Wannsee in collaborazione con Istoreco (Istituto per la Storia della Resistenza e Società contemporanea di Reggio Emilia).

Negli ultimi anni la cultura della memoria del XX Secolo in Germania è stata messa seriamente in crisi da una serie di fattori. Da una parte i movimentismi reazionari delle destre ormai giunte in parlamento, dall’altra il cambiamento radicale della società tedesca, lontana dalla memoria diretta dei fatti hanno portato una trentennale tradizione memoriale ad una nuova fase in cui ripensarsi. La stratificazione complessa di questa crisi è chiaramente percepibile nella topografia della capitale Berlino.

In queste quattro giornate cercheremo innanzitutto di approfondire gli aspetti didattici e metodologici e le sfide dell’insegnamento della storia del XX Secolo nella società attuale soggetta a importanti processi migratori da una parte, quanto a meccanismi regressivi e reazionari dall’altra.

Ai seminari didattici presso la Casa della conferenza di Wannsee, seguiranno una giornata di escursioni lungo le strade di Berlino, alla ricerca delle fasi memorialistiche più importanti degli ultimi 30 anni: dalla Bayerischer Platz al Memoriale dell’Olocausto. Parallelamente saranno visitati il Museo ebraico di Libeskind e il Quartiere ebraico.

L’obiettivo di questo corso di formazione è quello di guardare alla cultura della memoria come uno dei temi unificanti per una condivisione europea dei linguaggi e dei saperi; a questo si aggiunge la possibilità costante di analizzare parallelamente la situazione, su questo stesso tema, in Italia.

 

Leggere attentamente la scheda di iscrizione da compilare e inviare entro il 25 ottobre 2018 a: dzvina.gladun@istoreco.re.it

 

scarica il programma scheda di iscrizione

Casa della Conferenza di Wannsee, Berlino Foto di Jürgen Glüe CC BY-SA 2.0

Memoriale agli ebrei assassinati d’Europa, Berlino Foto di Edwin van Buuringen CC BY-SA 2.0

Esterno del Museo ebraico, Berlino Foto Pixle CC BY-SA 2.0

6-9 dicembre 2018
  • Giorno di partenza
    6 dicembre 2018
  • Giorno di ritorno
    9 dicembre 2018
1

6 dicembre - Insegnare l'Olocausto

  • 17.00 Ritrovo in Hotel a Berlino
  • 17.00-20.00  Dopo un primo momento di conoscenza e presentazione reciproca, si illustrerà l’attività del seminario e verrà richiesto agli insegnanti, di portare un oggetto che racconti il loro rapporto con la capitale Berlino e più in generale la storia di questo paese. All’interno di questo primo momento introduttivo verranno presentate le attività della Casa della conferenza di Wannsee, dalla direttrice Dr. Elke Gryglewsky che farà un intervento sul tema “Insegnare l’Olocausto in una società multiculturale”.
  • 20.00 – 22.00 Cena di benvenuto
2

7 dicembre - Casa della Conferenza di Wannsee

La Conferenza di Wannsee nel quadro dell’ideologia nazista: introduzione al centro studi e alla funzione della “Politische Bildung” (formazione politica) oggi in Germania: temi, questioni e tecniche narrative.
  • 09.00-18.00 Presso Haus der Wannsee Konferenz, luogo storico dove il 20 gennaio  1942 alti rappresentanti dello Stato nazista decisero la Soluzione finale della questione ebraica.
  • Nella giornata verranno effettuate le seguenti attività con esperti del centro ed un ospite esterno:
  • - Visita guidata alla mostra interna;
  • - Presentazioni della attività didattiche e pedagogiche della casa della Conferenza di Wannsee;
  • - Laboratorio didattico “l’operazione Eutanasia: aspetti etici e sociali
  • - Laboratori didattici e tematici sul tema “La narrazione dell’Olocausto nel Secondo dopoguerra
3

8 dicembre - Berlino, il Museo ebraico e i Memoriali

  • Passeggiata tematica attraverso le tracce del passato a Berlino con visite guidate interne a diverse istituzioni e memoriali. Guida e Workshop finale allo Jüdisches Museum
  • 8.30-12.30 Guida tematica introduttiva “La Berlino politica” attorno al Band des  Bundes, quartiere governativo della Germania odierna. In questa passeggiata iniziale verranno considerati gli aspetti chiave del rapporto tra passato dittatoriale e contemporaneità. Nella città di Berlino le nuove architetture dei centri politici riflettono in realtà la complessità della storia tedesca portando assieme i fili del discorso politico dal Kaiserreich, passando per la prima grande democrazia della Repubblica di Weimar arrivando alla Germania di Angela Merkel. E’ prevista una visita ai vari Memoriali presenti in questa area chiave della città: Denkmal an die  ermordeten Juden Europas, Denkmal für die ermordeten Sinti und Roma, Denkmal für die im Nationalsotialismus verfolgten Homosexuellen
  • 09:00 -11:00 Introduzione guidata al Bundestag (portare documento con sè).
  • 12.30 - 14.00 Pausa Pranzo
  • 14.00 - 17.00 Visita ai Memoriali della parte Ovest della città. Per comprendere come la cultura della memoria in Germania abbia avuto sviluppi diversi negli anni della divisione e quale sia il peso politico odierno di quelle divergenze.
  • 17:30-20:00 Workshop e guida tematica allo Jüdisches Museum Berlin.
4

9 dicembre - Quartiere ebraico

  • 10.00 – 13.00 Visita allo Jüdisches Viertel (quartiere ebraico) e incontro con testimone
  • La Berlino ebraica dell’inizio del ventesimo secolo, fonte di miti e narrazioni da Kafka a Pasternak, oggi non esiste più. Il nostro tour tematico riporta in vita quelle storie e quelle tracce, passando dalle strade calpestate dal filosofo Moses Mendelssohn fino al segno per eccellenza dell’ebraismo moderno berlinese della Sinagoga riformata (Neue Synagoge); dalla specificità della vita ebraica berlinese durante l’Illuminismo passeremo alle fasi salienti dell’integrazione economico-sociale delle grandi famiglie ebraico/tedesche di fine ‘800 fino all’avvento distruttivo del Nazionalsocialismo.
  • 15.00 – 16.00 Incontro di chiusura dei lavori
  • Incontro finale di restituzione con Salvatore Trapani (Istoreco) e Tommaso Speccher (Haus der Wannsee Konferenz), relatori del corso, per restituzione e risposte a dubbi, domande e suggerimenti sull’organizzazione del corso di formazione.