fbpx
Top
 

Trieste nel Novecento tra storia e letteratura

Viaggi della Memoria / Trieste nel Novecento tra storia e letteratura

Trieste nel Novecento tra storia e letteratura

per person

Una città ricca di storia

Elegante e sorprendente, Trieste è una città dalle innomerevoli sfumature.

E’ la città di Umberto Saba, Italo Svevo e dello splendore mitteleuropeo, ma è anche una città che ha sofferto. Nel primo dopoguerra, quando, con l’annessione all’Italia, alla popolazione germanofona – scacciata – subentrò quella italiana; poi con l’avvento del fascismo, che diede inizio a un periodo di involuzione culturale e la cui violenza colpì in particolare le minoranze slave che considerava come appartenenti a una razza inferiore; infine a causa delle ferite inferte della Seconda guerra mondiale.
Oggi Trieste è una delle città culturalmente più ferventi d’Italia, dove le architetture di matrice austriaca si armonizzano con una tempra urbana e sociale di grande spessore e carattere avanguardista.

Come per tutti i nostri percorsi, sarà presente, per l’intera durata del viaggio, un ricercatore storico che si occuperà della contestualizzazione del luogo all’interno della storia e di agevolare le operazioni di logistica. Prima della partenza, si terrà un incontro introduttivo online in modo che i partecipanti possano partire con una base di informazioni, storiche e pratiche, per meglio affrontare il viaggio.

Per informazioni e prenotazioni scrivi a  viaggimemoria@istoreco.re.it o telefona al numero 3756459728

Libreria Saba. Foto di F. Panozzo

Narodni Dom, oggi. Foto di F. Panozzo

Foiba di Basovizza. Foto di Dans CC BY-SA 4.0.